Come togliere il ciuccio ai bambini

Falsi miti sul ciuccio: fa male ai bambini? è un trauma toglierlo? serve veramente a calmare le emozioni?

Il ciuccio è una vera e propria salvezza per molti genitori, ma anche una consolazione per i bambini. Dal secondo mese di vita fino al primo anno di età, aiuta infatti i neonati a calmare le emozioni negative, in particolare la mancanza del contatto con la mamma che, durante la gravidanza, era invece costante.

In mancanza del ciuccio, molti bambini succhiano il pollice per trovare conforto, soprattutto quando la mamma non è presente, come ad esempio durante la notte, ma non solo.

–> Scopri come superare la paura del distacco dai genitori!

La differenza tra il ciuccio e il pollice è sostanziale: mentre il ciuccio consente un maggior controllo della pulizia, il pollice è un enigma. I piccoli non capiscono subito l’importanza di lavarsi le mani prima di portarle alla bocca e, succhiando il pollice senza controllo, rischiano inevitabilmente di contrarre qualche infezione.

Come e quando dare e togliere il ciuccio ai bambini

Durante il primo mese, il ciuccio è assolutamente sconsigliato per favorire piuttosto un buon attaccamento al seno. Una volta stabilito l’attaccamento al seno, si può iniziare a calmare il bambino anche attraverso il ciuccio. 

In generale, durante la crescita è bene alternare il ciuccio al seno e proporre dei momenti di mancanza di entrambi. Non è una buona idea, infatti, abituare troppo il neonato a contare sul ciuccio in ogni momento del giorno e della notte.

Se il rapporto con il ciuccio è moderato, toglierlo non sarà un problema. Dal primo al terzo anno di vita, si può iniziare un allontanamento progressivo riducendo sempre di più i momenti in cui il bambino usa il ciuccio, fino a eliminarli del tutto.

L’ideale è far coincidere questo distacco con un avvenimento significativo nella vita e nella crescita del piccolo, come ad esempio l’inserimento alla Scuola dell’Infanzia.

3 falsi miti sul ciuccio 

• il ciuccio non interferisce con la crescita dei denti né con la loro posizione, se utilizzato con moderazione e fino ai tre anni del bambino

• non serve assolutamente a nulla zuccherare il ciuccio prima di darlo ai piccoli

• usare il ciuccio fino ai tre anni di età non causerà traumi al momento del distacco, se fatto in modo adeguato

Sogni di lavorare con i bambini? Scopri come aprire un Baby Planet tutto tuo!