Come aumentare l’autostima dei bambini?

Idee, libri e consigli per capire come aumentare l’autostima dei bambini a scuola e in famiglia.

Un bambino con un buon livello di autostima sarà un adulto sicuro di sé, capace di mettersi in gioco, di rischiare, di trovare soluzioni e di prendere decisioni. Ma arriviamo alla domanda che, a questo punto, sorge spontanea tra genitori, Educatori e Assistenti all’Infanzia: come si sviluppa l’autostima nei bambini? e quando, un bambino, inizia a costruire la propria percezione di sé?

Lo sviluppo dell’autostima nel bambino

Fin dai primissimi anni di vita, i bambini iniziano a prendere coscienza delle loro capacità e potenzialità. Nel momento dello sviluppo personale, questa percezione che ogni bambino ha di se stesso inizia a trasformarsi, giorno dopo giorno, e a prendere forza, a consolidarsi.

–> Scopri anche come gestire i dispetti tra bambini all’Asilo!

Ecco che, se per tutta l’infanzia un bambino cresce pensando di non avere alcune potenzialità, durante la crescita queste idee prendono forma, diventano reali e possono addirittura influenzare decisioni importanti, come ad esempio la scelta della scuola superiore.

Come aumentare l’autostima dei bambini: idee e letture per cominciare

Insegnare ai bambini a credere in se stessi, ad avere coraggio e a sviluppare una visione positiva di sé non è impossibile, ma richiede certamente tempo, sensibilità e molta attenzione non solo durante le attività educative all’Asilo, ma anche in famiglia, nei momenti di gioco libero e di socializzazione con amici e parenti.

Permettigli di essere se stesso

Partiamo ad esempio da un classico: quante volte chiediamo ai bambini «Che cosa vuoi diventare da grande?». Spesso e volentieri, facciamo questa domanda esagerando le risposte: «Vorresti diventare un astronauta? oppure una famosa scienziata? e perché non diventare un atleta e vincere le Olimpiadi?».

Certo, il sogno deve colorare ogni momento della vita dei bambini e la fantasia, durante l’infanzia, deve dare ai piccoli la voglia di poter realizzare qualsiasi cosa nella vita. Ma il compito di noi adulti è anche fare in modo che questi stimoli non vengano percepiti come pressioni e aspettative: facciamo capire di più e diciamo più spesso ai nostri bambini che potranno diventare qualsiasi cosa vogliano perché, in ogni caso, noi li ameremo sempre e tantissimo.

Il coraggio di essere io

Molto spesso, la bassa autostima si manifesta nella scarsa sicurezza. Ci troviamo quindi a «scimiottare» il comportamento di qualcun altro, a seguire orme di altre persone, addirittura a sviluppare gesti e modi di fare che non appartengono veramente a noi stessi.

A partire dai 5-6 anni, possiamo incoraggiare i bambini ad avere voglia di essere se stessi in tutto e per tutto leggendo insieme il libro «Il coraggio di essere io. Diventare grandi senza scimmiottare gli altri e senza sentirsi esclusi» di Domenico Barillà e Emanuela Bussolati.

Vuoi aprire un Baby Planet tutto tuo? Contattaci!